Berbenno, Regoledo

Regoledo: profumi di vini e di castagne

Lotto3_774x1103tr.indd

Immerso  in  un  ambiente  silvestre,  caratterizzato   dalle  selve  di castagni   che   solo   attorno   all’abitato   cedono   a   spazi   coltivati, Regoledo  (m  450,  comune  di  Berbenno)  presenta  ancora  i  tratti di un insediamento  agricolo  e mostra,  accanto  ai segni di inter- venti recenti, scorci architettonici del passato: corti rustiche, loggiati esposti  a sud, portali  in pietra,  portoni  lignei;  gli affreschi devozionali sulle facciate delle case, pur segnati dalle intemperie, parlano di una fede radicata. Tra le vecchie costruzioni sorge la chiesetta di Sant’Antonio: un nuovo edificio religioso dalle linee moderne ha oggi sostituito quello antico. Spettacolare il panorama sulla bassa valle, dove domina il culmine di Dazio (Cùlmen de Dàsc). Se  si  prosegue   verso   O  si  verrà   accolti   dagli   agglomerati   di Monastero e di Maroggia inseriti in un contesto fortemente caratterizzato dalla viticoltura. Perché no, anche una visita al capoluogo, Berbenno, alla sua chiesa arcipretale di Santa Maria Assunta incombente sulla valle, ai suoi palazzi nobiliari?

Lotto3_774x1103tr.indd

Lotto3_774x1103tr.indd

Scarica il dettaglio in PDF – Fronte cartello

Scarica il dettaglio in PDF – Retro cartello