Castione Andevenno, Centro

Castione Andevenno: fatica della vigna, del torchio, delle cantine

Lotto3_774x1103tr.indd

Tra i paesi che si affacciano sulla valle dal versante soleggiato delle Retiche, certamente Castione Andevenno (m 468) detiene il primato per la felicità del clima e la varietà della vegetazione. La coltivazione della vite ne ha fatto il centro privilegiato per la produzione del vino grisùn, e Grigioni si chiama una delle frazioni. Dalla vasta area coltivata a vigneto si ricavano vini D.O.C., in omaggio ai quali ogni anno si organizzano delle manifestazioni  raccolte sotto il nome di “Ciapèl d’oro”. Tra gli edifici civili si segnalano casa Sertoli (ora Parravicini) con tor- chio e profonde cantine e villa Parravicini, con lussureggiante giardino popolato da essenze svariatissime in centro paese; tra quelli religiosi sono interessanti la chiesa di San Rocco, all’ingresso meridionale del nucleo, sorta forse sui resti di un fortilizio, e il complesso della parrocchiale di San Martino. Un recente restauro ha permesso il recupero di un antico mulino ad acqua, il mulìn dèla Rusìna, in località Vendolo.

Lotto3_774x1103tr.indd

Lotto3_774x1103tr.indd

Scarica il dettaglio in PDF – Fronte cartello

Scarica il dettaglio in PDF -Retro cartello