Sondrio - Triasso

Sondrio, Triasso

Viti robuste aggrappate alle rupi

Tra il comune di Castione Andevenno e la conca della città di Sondrio si estende, adagiata in forme di varia pendenza, la vasta zona di produzione del vino Sassella. Caratteristica evidente è la scarsità del terreno pazientemente conservato su rocce affioranti grazie a un lavoro caparbio e continuo. Il paesaggio dei vigneti raggiunge in questi luoghi una delle sue espressioni più tipiche e spettacolari: brevi muretti a secco sostengono spazi altrettanto angusti ove crescono poche viti allineate in ordinati filari; scalette dall’apparenza improbabili consentono il passaggio da un terrazzo all’altro; dove le rocce sembrano avere la meglio sulla vegetazione, tenacissimi arbusti spuntano fra le fessure. Con qualche amarezza si notano fazzoletti di terra ormai abbandonati, i primi cedimenti ove le pietre scivolano verso il basso e l’incolto che cerca di riappropriarsi degli spazi. Suggestiva una visita allo sperone, sorretto da un muraglione in pietra con grandi arcate cieche, sul quale sorge il complesso della Sassella.

Scarica il dettaglio in PDF – fronte cartello

Scarica il dettaglio in PDF – retro cartello